You are here:

Luisa Adani - 40-50 anni: trovare, ritrovare e cambiare lavoro

Email

Non è mai troppo tardi per dare una svolta alla propria vita professionale. Ma l’attitudine di chi cerca un lavoro in età matura deve essere diversa da quella di chi è impegnato a trovare una prima occupazione.

La prof.ssa Adani, nel suo ultimo libro “40 - 50 anni. Trovare, ritrovare e cambiare lavoro”, ha messo nero su bianco tutti gli strumenti utili per coloro che hanno voglia di mettersi ancora in gioco.

Professoressa, a chi si rivolge questo libro?

A chi non è riuscito a trovare un impiego ormai sulla soglia dei 40? “Non solo: esistono tante professionalità che hanno voglia di cambiare mestiere e svilupparsi ancora, o chi ha deciso che è arrivato il momento di mettersi in proprio”.

Secondo lei è necessario vendere le proprie capacità professionali e la propria storia come se si trattasse di un qualsiasi prodotto. Può spiegarsi meglio?

“Sono termini un po’ brutali. In realtà vendersi sottolinea il fatto che si è così consapevoli della propria preparazione da sapersi presentare al meglio all’interlocutore: deve essere lui a capire la convenienza dell’eventuale assunzione”.

Come dovrebbe avvenire questa compravendita?

“Le rispondo con una domanda. Cosa differenzia il bravo venditore da uno non bravo? Il cattivo venditore sta fermo e aspetta che l’interlocutore faccia le domande. Quello bravo invece gli mette in bocca i motivi per cui l’assunzione sarebbe vantaggiosa”.

Ci può fare un esempio?

“Mettiamo che io sia un venditore di auto. Ne devo vendere una con lo spazio per il cane. Ma dovrò trovare un acquirente che il cane ce l’ha, altrimenti no avrebbe senso. Lo stesso vale per la professionalità: a seconda dell’interlocutore dovrò sottolineare l’aspetto della mia storia a lui più funzionale”.

Quali sono i nuovi aspetti del mercato del lavoro?

“Sicuramente oggi abbiamo più canali a disposizione e non solo. Ci sono i database aziendali, le auto-candidature e non solo. I dati dimostrano una nuova tendenza nella ricerca del lavoro: il 40 e il 50% dei candidati trova lavoro grazie alla rete di conoscenze”.

Ovviamente lei si riferisce alle conoscenze con la C maiuscola.

“Si, non parlo delle raccomandazioni: per rete si intende quella formata da docenti universitari, colleghi, fornitori, clienti. Insomma tutti quei soggetti che sono in grado di darci idee o informazioni utili a comprendere meglio il mercato”.

Che ruolo ha la tecnologia in tutto questo?

“Bé, la rete web può’ essere molto utile: facebook e linkedin, per esempio, permettono non solo di ampliare il nostro orizzonte ma svolgono un ruolo di conoscenza del mondo del lavoro complementare alle reti di cui parlavo poc’anzi”.

Che fine ha fatto il caro vecchio curriculum?

“Qualcuno ancora lo legge... Il 40-50 enne deve però impostarlo in modo diverso rispetto al solito: per esempio non va spedito alla direzione del personale. Meglio al direttore o al responsabile dell’assunzione che viene proposta: si tratta di una figura che meglio può capire la storia senior del proponente. Ed è fondamentale allegare una lettera di accompagnamento”.

Come andrebbe compilata?

“Scrivendo bene e in modo chiaro la propria professionalità e perché si è convinti di avere un profilo coerente a quello richiesto dall’interlocutore. Senza superare le dieci righe”.

Qualcuno potrebbe chiedersi: perché le procedure affinché la società possa trarre beneficio dalle professionalità individuali sono così complicate?

“Ma non è difficile! È un problema di comunicazione. Se ho qualcosa da comunicare, devo fare arrivare il messaggio. Si tratta solo di cambiare registro a seconda dell’interlocutore: se sono su un treno con una suora o con un manager, cambio l’oggetto del discorso in base a chi ho di fronte. Lo stesso vale se devo raccontare la mia storia professionale”.

Che consiglio può dare ai 40-50enni che si apprestano a cambiare lavoro?

“Non sarete assunti perché siete brillanti o intelligenti. Ma perché avete delle qualità che possono essere utili: quindi siate consapevoli delle vostre capacità e dei pezzi della vostra storia”.

Commenti  

 
0 #1 StevensoiNa 2017-04-28 20:16
КЛИЕНТСКИЕ БАЗЫ ДАННЫХ для малого бизнеса!
Соберем для Вас по интернет базу данных контактов для продажи
Ваших товаров и услуг
по городу, по области, по региону, по стране,
по миру и на языке удобном для Вашей работы.
Базы собираем индивидуально для каждого заказа -
Вам не будут мешать работать.
Точность сбора очень высокая, количество
контактов огромное, оказываем
>>>> ЧИТАТЬ ДАЛЕЕ http://xurl.es/PR0DAWEZ
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna