You are here:

Mario Ricciardi - La comunicazione. Maestri e paradigmi

Email

Dall’antropologia alla linguistica, dalla semiologia alla sociologia: sono molti gli ambiti teorici che hanno contribuito a definire la comunicazione. Mario Ricciardi, nel libro scritto per Editori Laterza, prende in esame le voci di grandi maestri – Levi-Strauss e Barthes, Adorno e Innis, Berners-Lee e Castells per citarne solo alcuni – che hanno reso possibile l’affermazione di nuovi paradigmi e hanno interpretato le grandi svolte della nostra società e gli effetti della rivoluzione tecnologica.

Alla rassegna degli autori, di cui si riportano estesi brani antologici, si affianca la trattazione di alcune questioni nevralgiche: il rapporto che la comunicazione ha con l’informazione, lo sviluppo dei personal media e dei tecno-media, il nesso con la politica e il business, la nascita dell’industria culturale e la rivoluzione rappresentata dalla diffusione della Rete.

Arricchisce il libro un’ampia antologia di testi degli autori più significativi, molti dei quali per la prima volta tradotti in italiano.

“In questo volume – spiega Ricciardi nella premessa – intendiamo contrastare la diffusa convinzione che la comunicazione sia un sapere senza fondamenti, un campo ibrido in cui si mescolano casualmente interessi e discipline diversi. Noi pensiamo, al contrario, che sia un crocevia di culture e di ricerca scientifica e umanistica”.

Fabio Traversa

L'intervista all'autore su "La Gazzetta dell'Economia" num. 19 del 15 maggio 2010, pag. 29

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna