You are here:

Tra digital, viral e proximity si fa strada il nuovo marketing

Email

Strategie – Le aziende avvertono l’esigenza di raggiungere i consumatori con più efficacia.

Il passaparola digitale

 

Digital marketing, viral marketing e proximity marketing si candidano per essere gli strumenti privilegiati per un advertising di successo. Nei mercati attuali, fortemente competitivi, si avverte l’esigenza di raggiungere i consumatori in modo tempestivo ed efficiente. Questa è la direzione che sta prendendo il mercato, affinando le proprie strategie per raggiungere e stimolare la user experience. Le modalità social sono le più diffuse per uno shopping 2.0. Ovviamente ogni business è contraddistinto da specifiche esigenze, tuttavia i professionisti del web sanno che esistono alcuni modelli di strategia per la comunicazione online da utilizzare.

Ma cosa rende il marketing virale, ed in generale il marketing legato al passaparola, così affascinante e così intrigante per le aziende? Quali sono le prerogative di un prodotto in grado di stimolare il passaparola positivo o negativo?

L’origine dell’interesse del marketing delle aziende al mondo virtuale e all’utilizzo dei mezzi che mette a disposizione, è sicuramente da rintracciare non solo negli incredibili risultati che questo metodo permette di raggiungere, ma soprattutto nella parallela perdita di efficacia delle tecniche più tradizionali e alla necessità di trovare nuovi modi per comunicare con il consumatore.

I nuovi strumenti di marketing ed i media digitali, invece, sono in grado di soddisfare sia il cliente che l’azienda grazie alla diffusione di piattaforme collaborative e di condivisione di contenuti permettono alle aziende di consegnare nelle mani degli utenti i ferri del mestiere della comunicazione ed assistere a performance inaspettate. Un esempio? Innanzitutto, generare azioni di viral marketing sviluppando applicazioni su Facebook, o alternativamente rendere interattiva l’azione di marketing con concorsi o eventi promozionali offrendo sconti ed omaggi in cambio di un’azione virale, come la condivisione o l’invio di mail promozionali agli amici. Creare eventi sociali per eccellenza, come flash mobs.

Il marketing si è reso conto dell’importanza dei contenuti generati dagli utenti e trova strategie per arrivare a loro. In particolare per gli acquisti di natalizi moltissimi blog offrono consigli e informazioni sui prodotti da acquistare, ed è il cliente a scegliere. Si è sviluppata in oltre la nuova categoria degli “opinion leader” (dai 17 ai 24 anni) che guadagnano 30 euro al mese elogiando le qualità di alcuni prodotti nei forum, nei blog o in comunità digitali.

Come creare il passaparola digitale

Alcune riviste specializzate, libri e siti internet offrono spunti e consigli per tutti coloro che desiderano realizzare un passaparola digitale efficiente.

Il primo suggerimento è quello di affacciarsi al mondo social e sfruttare la potenza dei social network più diffusi per fare pubblicità dei propri prodotti. Se il business è rivolto direttamente al consumatore finale, è possibile pubblicare delle inserzioni su Facebook scegliendo e orientando il messaggio promozionale in base a posizione geografica, età e interessi.

Il secondo passo dettato dagli esperti è quello di contattare portali specializzati in promozioni e acquisti di gruppo (come Groupon.it). Molte aziende scelgono questa soluzione per far conoscere il proprio brand, suggerire promozioni in maniera innovativa, creare curiosità, e convincere all’acquisto online il consumatore per poi fidelizzarlo. Importantissima la presenza sul web. Come? È altamente consigliato essere i primi sui motori di ricerca: una delle parole d’ordine è appunto indicizzazione. Le aziende e i prodotti devono essere sempre visibili: chi cerca un prodotti deve trovarlo nella prima pagina dei motori di ricerca. Inoltre si può ricorrere alla creazione di mini-siti relativi ai principali prodotti che si intende proporre ai clienti, ad esempio per occasioni speciali.

Il valore aggiunto per ogni azienda è l’essere il più innovativi e originali possibili. Ed ancora, per accedere ad ogni mercato, costruire applicazioni per iPhone e Android con la quale gli utenti potranno consultare il catalogo; creare un badge su Foursquare, il nuovo social network geo-localizzato che prevede la possibilità di creare un badge esclusivo per utente ed effettuare un check-in nei punti vendita virtuali. Alice Milia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna