You are here:

La Puglia “sbanca” alla BIT: una regione leader

La Puglia “sbanca” alla BIT: una regione leader

I dati parlano chiaro: sul turismo si fa sul serio.

Una Borsa del Turismo Italiano importante, quella del 2010. Un po’ risente della crisi, manca di grandi eventi, salvo alcune eccezioni, come quella rappresentata dal vivissimo padiglione della Regione Puglia, e premia di conseguenza i piccoli, che hanno da sempre meno mezzi e sono pertanto abituati ad attuare una promozione efficace.

Una Puglia che si presenta all’appuntamento con la Borsa turistica più importante d’Italia, con dei dati complessivi in controtendenza, che vede crescere fortemente il comparto turistico, a discapito del tasso nazionale, attestato ad un positivo ma pallido 0,2%.

La Puglia è la regione del sud Italia che forse per prima è riuscita a destagionalizzare la sua offerta turistica, come attestano le presenze non più legate solo “al bel mare”. I numeri parlano chiaro. Nel febbraio 2009 si è registrato un aumento degli arrivi di stranieri del 45,7% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, e le presenze si sono attestate ad un +50%. Gennaio fa il record, con una crescita degli arrivi a più 133% rispetto al 2008.

Sempre sul trend positivo, ma con numeri che parlano di una capacità di essere presenti ma non dominanti, le festività natalizie 2008, e dicembre in particolare, hanno portato un + 37,7%. La stima per le aprile 2010 annuncia un incremento di +10.7% delle presenze, con un netto allargamento del bacino turistico d’interesse, che si sposta sempre più a nord. Cresce infatti la presenza di inglesi, scandinavi, norvegesi e svedesi, che vanno a sommarsi ai più fedeli tedeschi, russi e francesi.

“La Puglia punta su un turismo rurale, anche, alla ricerca di luoghi e contesti capaci di proporre una narrazione, con il contatto diretto con la natura, e la possibilità di degustare i prodotti enogastronomici del ricco paniere agroalimentare pugliese, che rendono ancora più esclusiva l’offerta” commenta Dario Stefano, Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia.

Estendendo il raggio di analisi, i dati ufficiali forniti dall’assessorato regionale al Turismo ed all’Industria Alberghiera, parlano di una movimentazione turistica reale del 2009 che, paragonata con il 2005, fa registrare incrementi superiori al 14% annui, in controtendenza rispetto alla maggior parte delle regioni Italiane. Gli arrivi complessivi crescono, in questi 5 anni considerati dall’osservatorio, del 24.9%, gli arrivi di stranieri segnano un più 23%, i turisti italiani crescono del 25.2%. La regione si posiziona all’11° posto per il numero di presenze turistiche, pari a 12.359.629 del 2009. importante anche il dato che segna l’incidenza dei passeggeri che transitano dagli aeroporti regionali, che rappresenta il del 3.5% del traffico passeggeri nazionale.

Ma la presenza della Puglia alla trentesima edizione della BIT, oltre che orientata a presentare i risultati di un lavoro condotto con efficienza, che ha prodotto interessanti risultati di promozione, ha voluto raccontare di nuove esperienze. Come quella del canale satellitare Puglia Report, nato dalla tradizione e dall’esperienza dello storico Studio 100, e che puntando alla diffusione del segnale satellitare che giunge fino in Canada, proporrà una “Puglia in positivo”, scegliendo di comunicare tutte le buone notizie che di solito non trovano spazio nell’informazione classica.

In Bit, oltre allo stand ufficiale della Regione Puglia, che ha ospitato tutti i progetti nati per promuovere e raccontare una terra che vuole crescere, e che ha portato l’esperienza dell’Apulia Film Commission, che ha fatto crescere la Puglia nel settore cinematografico, come attestato dallo stesso Ferzan Ozpetec, ospite dello stand, molte le realtà “satelliti”, testimoni di esperienze di tipicità e nuovi progetti, come quello della neonata provincia di Barletta, Trani ed Andria, che si racconta con i colori della Puglia Imperiale ed i figuranti della Disfida di Barletta.

Maria Pia Ebreo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna