You are here:

Terziario in Puglia industria in salute

Ricerche – Lo studio di Confi ndustria Bari-Bat.

Oltre 30mila imprese, più di 80 mila addetti e circa 7 miliardi di fatturato annuo, pari al 10% del PIL regionale. Sono questi i numeri che emergono dal rapporto 2010 dell’Osservatorio Terziario Innovativo e della Comunicazione di Confindustria Bari-Bat, un progetto triennale affidato alla School of Management del Politecnico di Milano che ha messo a confronto i bilanci 2008-2009 delle imprese del settore. “Siamo convinti – ha spiegato Domenico Favuzzi di Confi ndustria – che in Puglia ci sia più dinamismo che altrove”.

A colpire è il dato sulla redditività delle imprese del terziario innovativo, che pur calando dell’1,7 tra il 2008 e il 2009 resta superiore a quella di molti altri settori produttivi, come per esempio il manifatturiero tipico del made in Italy. “Le economie più forti e mature – ha continuato Favuzzi – sono trainate dal terziario innovativo. In Puglia, nonostante i numeri, il settore viene considerato solo ‘al servizio’ degli altri comparti, un satellite delle industrie e della Pubblica Amministrazione”.

La fotografia scattata dall’Osservatorio ritrae un settore dominato dalle microimprese con meno di 10 addetti, pari al 96,4% del totale, e fortemente frammentato. Il peso della crisi si è fatto sentire anche qui, con il peggioramento delle principali performance economico-fi nanziarie e la riduzione del numero degli addetti e delle aziende soprattutto nei settori di dimensioni minori, come i servizi immobiliari e le telecomunicazioni.

Meglio il comparto Ingegneria e l’Information Technology, che riunisce il 36% del totale delle imprese del settore. “Siamo ancora alle ‘prime generazioni’ – ha spiegato Favuzzi -, ma è qui che bisogna puntare. Il terziario innovativo richiede manodopera altamente qualifi cata: può diventare una leva importante per aumentare l’occupazione. E’ un interessante driver per la crescita che va potenziato, insieme ai distretti dell’informatica e della comunicazione”.

Dario Bissanti

Commenti  

 
0 #2 Kira 2016-01-05 20:26
Salve, Ho notato il suo articolo e vorrei cogliere l'attenzione perché ho
bisogno di un lavoro, in quanto sono disoccupato da 3 anni e ho famiglia.


Sarei disposto a lavorare per chiunque e non mi importa se a tempo
determinato o a tempo indeterminato, ho solo bisogno dei soldi
per ristrutturare casa.
Per chi volesse prendere in considerazione la mia
richiesta di occupazione e vorrebbe offrirmi una chance, può visionare istantaneamente il mio curriculum in rete.


Look at my page - Offerte di lavoro in puglia: http://jobs.lavoroinpuglia.it
Citazione
 
 
-1 #1 v 2013-04-21 17:09
fa schifo
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna