You are here:

Sportello Russia a pieno regime

russia

Azienda Aicai – Intensa attività di promozione.

Dare opportunità e servizi per l’internazionalizzazione attraverso specifici sportelli e missioni incoming. Sono alcuni degli interventi realizzati dall’Aicai, azienda speciale della Camera di Commercio di Bari. Nel corso del 2009, infatti, lo Sportello Russia ha realizzato moltissime attività sia di tipo seminariale con l’obiettivo di far conoscere meglio le opportunità e le criticità del vasto e grande mercato alle aziende locali, sia di tipo economico con l’obiettivo di porre in essere azioni mirate a favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta delle principali produzioni manifatturiere, come l’agro-alimentare ed il tessile-abbigliamento.

È stato avviato anche un percorso importante sul fronte del turismo che si intende completare nel corso del 2010. Nello specifico sono stati il Convegno “Lo sviluppo del turismo in Puglia: Opportunità del mercato russo”, durante il quale sono stati invitati anche 5 Tour Operators russi che hanno svolto incontri one to one con strutture alberghiere e ricettive. All’iniziativa hanno aderito ben 144 imprese pugliesi.

Altri momenti di confronto sono stati il Seminario “le dogane in Russia: certificazione e spedizione delle merci”, al quale hanno partecipato 56 persone, ed il I° Forum Economico Italo Russo a Bari “Eurussia: una prospettiva possibile?”, al quale hanno preso parte 45 persone. La moda è stato il settore oggetto di due missione incoming buyers: “La Puglia Sposa la Russia” per il settore sposa e cerimonia, realizzata a completamento del programma di internazionalizzazione del PIT 5 Valle d’Itria (hanno partecipato 13 aziende del settore sposa e cerimonia e 10 buyers russi selezionati dalla Camera di Commercio Italo-Russa) e “La Puglia incontra la Russia” per settore moda bambino, alla quale hanno partecipato 23 aziende del settore sposa e cerimonia e 9 buyers russi selezionati dalla Camera di Commercio Italo-Russa.

L’azienda camerale ha realizzato, inoltre, il progetto di promozione dell’agro-alimentare della Terra di Bari a Mosca – Azione incoming “Supermercati AZBUKA VKUSA – Mosca”. Si tratta della più importante e prestigiosa catena di supermercati presente con 13 punti vendita in tutta Mosca e molto attenta all’acquisto dei prodotti “made in Italy”. Sono stati organizzati incontri b2b con aziende pugliesi selezionate nell’ambito dei settori produttivi segnalati dai tre buyers russi della catena AZBUKA che si sono recati a Bari e due giorni di visite aziendali. Hanno partecipato all’iniziativa 27 aziende pugliesi.

Lo Sportello Energia, invece, ha svolto attività di creazione di helpdesk presso l’Aicai, creazione di helpdesk a Bruxelles, realizzazione di 8 news letter, creazione di una brochure informativa dei servizi dello sportello, creazione di una data base di aziende sensibili al tema delle energie rinnovabili, adesione alla rete RENAEL delle Agenzie energetiche, avviamento della collaborazione istituzionale con il distretto regionale dell’Energia, presentazione del progetto WEBIOEX sul programma comunitario IEE che prevede la creazione di una Borsa europea delle bio masse. Lo sportello ha anche realizzato alcune attività informative e seminariali, come il Seminario “Interventi a sostegno dell’innovazione produttiva ed organizzativo- gestionale nelle imprese della filiera agro-alimentare”, il Convegno “Le energie Rinnovabili: il Mercato, le Opportunità, le Strategie. Il progetto RECoP”, la 3° Giornata dell’Energia pulita. Fra le attività istituzionali lo sportello del Servizio Nuove Imprese è dedicato ai neo imprenditori con l’obiettivo di qualificare al meglio la loro attività di impresa.

È stata riconfermata la partecipazione della Provincia di Bari al progetto e quest’ anno si sono tenuti un ciclo seminari negli istituti superiori sulle tematiche relative alla creazione d’impresa. Continua l’attività positiva del servizio Borsa Immobiliare che vede incrementare il numero delle agenzie iscritte e il quantitativo di affidamenti di incarichi di vendita, locazione, e perizie estimative. Durante il 2009 è stato attivato il servizio Gespi, un progetto di miglioramento del sistema informatico di incontro tra domanda ed offerta del mercato immobiliare. L’attività di follow up e monitoraggio dei risultati ottenuti, al fine di valutare la coerenza fra le iniziative svolte e gli obiettivi posti negli eventi, ha permesso di analizzare i risultati derivanti dai b2b e dalle visite aziendali effettuate durante le missioni. I dati pervenuti dicono che sono stati effettuati 233 incontri, avviate 58 trattative di affari (24,8%); il 20% delle trattative avviate è ancora in corso; si sono concluse positivamente 10 trattative d’affari (4,8%).

È stata svolta un’attività di questo tipo anche per il progetto “Tipicamente Puglia” attraverso questionari di rilevazione somministrati ai Tour operators esteri che hanno partecipato all’iniziativa.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna